SALVEZZA

 GIUDICE FEDELE

 SALVATORE AMOREVOLE

 Perche Gesu’ e l’unica via di salvezza?

 Vivevano a New York due uomini ch’erano stati, in gioventu’, Grandi e sinceri amici di avventure. Dopo molto tempo si rividero durante un processo. Uno era il giudice che presiedeva, l’altro il condannato per un crimine. L’imputato si era pentito, ma vi era aspettazione per il verdetto per via della vecchia amicizia tra i due. Il giudice si alzo: “L’imputato e’ mio amico. Ma la legge non fa eccezzioni. La condanna e’ di 1000 dollari di multa o due mesi di lavori forzati!” – Non potendo pagare, il lavoro forzato aspettava l’imputato. Il giudice si tolse la toga. Pago’ l’ammenda poi ando’ dall’imputato. Lo abbraccio’ e gli disse, “Sono orgoglioso del tuo pentimento John! Stasera a cena a casa mia? Avremo molto da raccontarci!”

  “Dio mostra il proprio amore…mentre eravamo

 ancora peccatori,Cristo e morto per noi!” (Romani 5:8)

 Come il giudice di New York, nemmeno Dio poteva spezzare la Sua legge divina per evitare la giusta punizione della quale Dio aveva preavvertito Adamo e Eva: “Mangia liberamente del frutto d’ogni albero… ma del frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché, nel giorno che tu ne mangerai, per certo morrai!” (Genesi 2:16-17) Il vero peccato non fu di mangiare qualche mela, ma d’essersi uniti a Satana nel suo complotto contro Dio – per diventare “come Dio”! Nessun giudice e’ piu’ clemente di Dio. Ma neppure Lui puo’ andare contro la giustizia e l’infallibilita’ della Sua Parola. Infatti, tutto l’universo si basa e sostiene sulla certezza della Sua Parola profetica (Ebrei 1:3; Mat 24:35) Il pagamento del nostro peccato era senza ritorno, la morte eterna. Ma… “Dio e’ amore!” (1Giov 4:8) Un amore per noi, Suoi figli, talmente grande che Egli, pure giudice justo, e’ sceso dal Suo trono Celeste, si e’ fatto uomo nella persona di Suo figlio Gesu’, ha pagato il debito troppo grande per noi, morendo al nostro posto. La piu’ bella storia d’amore mai esistita! Che amore!! Solo Gesu’ poteva pagare quel debito per noi. Perche’ solo Lui, l’Agnello di Dio senza macchia ne’ peccato, poteva adempire la legge, pagando per i nostri peccati e meritarsi di ritornare dai morti e dall’inferno! Qualunque legislazione umana cambierebe la propria legge quando questa divenisse a proprio discapito! Il Signore non l’ha fatto. Ma ha accettato di sacrificarsi affinche’ (so that) la Sua Parola non venisse infranta, salvandoci e mostrandoci il Suo illimitato amore per noi. Se accetteremo il Suo sacrificio per noi, anche le seguenti promesse saranno adempite: “…Io do’ loro (ai credenti) la vita eterna, e non moriranno mai, e nessuno le rapira’ dalla mia mano!” (Giov 10:28)

Da radio blast