Io odio il porno

pc

La pornografia è un problema.

Il porno è come un narcotico, che dirotta il cervello e ridefinisce la sessualità umana. Nel frattempo rovina vite, distrugge famiglie, destabilizza ministeri. E onestamente, è un problema che mi rende stanco, stanco della devastazione che Satana sta causando a bambini, a donne, a famiglie, a pastori, a chiese, e al mondo intero con questo tragico male.

Il porno divenne un problema per me quando avevo solo sei anni, e per grazia di Dio quel problema è terminato quando Gesù mi ha salvato all’età di diciassette anni. Ma so che accade raramente in maniera così liscia. Si certo, per me è ancora una tentazione; la tentazione abbonda nella città in cui vivo e con il cuore che ho, ma più di ogni cosa abbonda la grazia in Cristo Gesù.

Amici, io odio il porno. Ed ecco perché.

Odio il porno perché è una perversione di ciò che Dio ha creato nell’uomo e nella donna.

Odio il porno perché sfrutta le donne fatte a immagine di Dio, per trasformarle in immagini per la lussuria di uomini.

Odio il porno perché presenta le donne come oggetti o prodotti di consumo, invece di creature in cui si specchia la gloria di Dio.

Odio il porno perché amo le donne – in particolare mia moglie e le mie tre figlie.

Odio il porno perché trasforma la meraviglia del sesso con il proprio coniuge vincolato da un patto per la vita, in miserabili e contorte esperienze di autoerotismo.

Odio il porno perché trasforma figli e figlie di Dio in schiavi del sesso.

Odio il porno perché trasforma i potenziali missionari cristiani in impotenti.

Odio il porno perché distrugge i matrimoni, molti prima ancora che comincino.

Odio il porno perché estende l’adolescenza e mantiene gli uomini ragazzi.

Odio il porno perché inganna gli uomini riguardo alla bellezza e li porta a cercare una pornostar invece di una donna che teme il Signore.

Odio il porno perché deruba uomini e donne della grande gioia che scaturisce dall’obbedienza.

Odio il porno perché frattura la fiducia tra marito e moglie.

Odio il porno perché è diabolico, una sottile attività satanica che porta migliaia e migliaia di persone all’inferno.

Odio il porno perché squalifica pastori e rende le chiese impotenti (pastori, se siete dipendenti dal porno, siete squalificati, e stanno uccidendo la vostra chiesa!).

Odio il porno perché ho il sospetto che sia il motivo per cui non impiantiamo più chiese e non stiamo inviando più missionari.

Odio il porno perché squalifica i predicatori del Vangelo che potrebbero riempire le chiese vuote della mia città e anche tante altre.

Odio il porno a causa delle delusioni che hanno i bambini quando il papà racconta perché hanno perso il lavoro o l’opportunità di condurre una chiesa.

Odio il porno perché insegna una visione distorta del sesso ai bambini prima che possa essere spiegato amorevolmente dai genitori.

Odio il porno perché sono stanco di stare seduto nel mio salotto con mogli singhiozzanti, confuse e devastate e uomini a pezzi, imbarazzati e condannati perché colti in fallo.

Odio il porno perché incita stupri e molestie, e induce a perversioni che devastano persone per il resto della loro vita.

Odio il porno perché trasforma gli uomini nel loro interiore e soffoca il desiderio di santificare il nome di Dio.

Odio il porno perché vuol rendere Satana, il mondo e il peccato più appaganti del nostro Dio Trino e della Sua grazia.

Odio il porno perché odio il senso di colpa e la condanna.

Odio il porno per la paura che induce nel cuore dei genitori per il loro bambino che potrebbe assistere ad oscenità e diventarne dipendente.

Ma io amo Gesù.

Amo Gesù perché ama le persone che hanno problemi legati al porno.

Amo Gesù, perché Egli è potente a liberare i cuori schiavizzati dalla pornografia.

Colui che non ha conosciuto porno-dipendenza, divenne porno-dipendenza in modo che il porno-dipendente potesse diventare giustizia di Dio in Lui.

Lui che non aveva peccato, divenne peccato per noi in modo che potessimo divenire giustizia di Dio in Lui (2a Corinti 5:21).

In quell’unica brillante frase, Paolo mette fine al problema della pornografia.

Amico, non sei più in Adamo, ma in Gesù. Gesù divenne un sostituto. Egli divenne porno-dipendenza, ricevendo la giusta pena dovuta alla nostra perversione, e sei diventato un figlio giusto o figlia di Dio con tutti i suoi benefici.

Amico, in un atto di amore e di giustizia, nell’opera della croce di Gesù, mediante la fede in Lui, ora sei pulito, santo, accettato, perdonato e libero. Permettimi di dire ancora una volta… libero!

Io amo Gesù.

Fonte:  http://vocechegrida.ning.com/profiles/blogs/io-odio-il-porno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...