Le motivazione della Grazia

Le motivazione della Grazia

Questo bellissimo messaggio della grazia di Dio ha il potenziale di trasformare la vita di tutti coloro che lo ricevono. E’ un messaggio che produce liberazione da ogni sorta di religiosità e di mentalità legalista che porta le persone a relazionarsi a Dio per opere e meriti, e credere che l’amore di Dio nei loro confronti sia direttamente proporzionale al loro comportamento. Ti aiuta a comprendere che il centro di ogni cosa non sei tu, ma è Gesù. Non ha niente a che fare con quante cose tu fai per Dio, quante ore preghi al giorno, quanto dai nell’offerta la domenica mattina, quante volte confessi la Parola di Dio durante la tua giornata, ma ha tutto a che fare con quello che Dio ha fatto per te attraverso il sacrificio di Gesù. E’ un messaggio che focalizza il cuore e l’attenzione sull’immenso ed incondizionato amore di Dio nei tuoi confronti, un amore che va al di là di ogni cosa buona o cattiva che abbiamo fatto, ma giunge direttamente al nostro cuore.Talvolta questo messaggio porta alcune persone a dire frasi di questo genere: “Bene, visto che Dio mi ama indipendentemente dal mio comportamento, adesso posso fare quello che voglio! Posso anche non leggere la Bibbia ogni giorno, posso anche non pregare, posso anche commettere qualche peccato, intanto Dio non si relaziona a me basandosi su queste cose.”
Se questa è la reazione che una persona può avere dopo aver sentito il messaggio della grazia allora, prima di tutto, metto seriamente in dubbio che questa persona sia mai nata di nuovo e abbia mai conosciuto il Padre! Più conosciamo il Padre e più desideriamo amarLo e servirLo con tutto il nostro cuore. Desideriamo sempre di più conoscere la Sua Parola e scoprire ogni giorno di più il Suo amore per noi! E’ una conseguenza naturale per una persona che ha compreso la grazia e l’amore di Dio per lei, pregare e stare alla presenza di Dio sempre di più.La grazia non ci ispira a vivere in maniera sbagliata ma, al contrario, ci insegna a vivere una vita sempre più santa e pura (Tito 2:11-12). La cosa più importante in assoluto è la motivazione del cuore con la quale facciamo ogni cosa nella nostra vita cristiana. Dio sempre guarda al nostro cuore. Indipendentemente da quello che facciamo, Egli guarda alle motivazioni per le quale abbiamo fatto qualsiasi cosa. Ecco perché ci sono alcuni cristiani che dal punto di vista esteriore stanno facendo tutte cose giuste, ma che non hanno alcun risultato nella loro vita. Eppure pregano ogni giorno, leggono la Bibbia, vanno in chiesa ogni domenica, cercano di comportarsi bene con tutti, ma la motivazione del loro cuore con la quale fanno tutte queste cose non è corretta. In altre parole, fanno si le cose giuste, ma invece di essere l’amore di Dio a motivarli a comportarsi in quel determinato modo, è piuttosto il timore di non essere graditi da Dio e quindi la paura di non poter ricevere da Dio quello di cui hanno bisogno.Quali sono le motivazioni del tuo cuore che ti portano a fare ciò che stai facendo? Questa è la domanda più importante alla quale dare una risposta sincera. Leggi la Bibbia perché è tuo dovere farlo? Oppure la leggi perché è la lettera d’amore di Dio nei tuoi confronti e tu desideri sapere quello che Dio vuole dirti? Preghi perché bisogna farlo? Oppure perché è il desiderio ardente del tuo cuore passare del tempo con Colui che ti ama al punto tale da aver dato la vita di Suo Figlio per te? Vai in chiesa perché altrimenti Dio può essere arrabbiato con te e quindi non rispondere alla tue preghiere? Oppure perché desideri passare del tempo con i fratelli e le sorelle in Cristo, lodare e adorare Dio con loro ed ascoltare istruzioni dalla Parola di Dio? Dai la tua offerta perché altrimenti temi che Dio non provveda ai tuoi bisogni? Oppure perché ami Dio con tutto il tuo cuore e desideri aiutare e contribuire affinché il Vangelo venga sempre più predicato? E’ uno sforzo enorme per te essere gentile verso gli altri e devi morderti la lingua per non dire quello che veramente pensi? Oppure è la conseguenza del fatto che hai compreso l’amore di Dio per te e di conseguenza sai anche in grado di darlo agli altri? Ognuno di noi deve essere sincero ed onesto verso se stesso e comprendere ciò che motiva ogni nostra azione. In base alle risposte che diamo a queste domande possiamo capire se abbiamo compreso e realizzato la grazia di Dio nella nostra vita, oppure se ci stiamo ancora relazionando a Dio con una mentalità di legge che pone luce ed enfasi sui nostri meriti e sforzi.Quando abbiamo gustato quanto Dio è buono, il nostro cuore viene toccato così profondamente, al punto che le nostre motivazioni cambiano. La nostra vita si focalizza su di Lui e la nostra relazione con Lui produce un frutto meraviglioso che trasforma la nostra vita e va a toccare anche la vita di coloro che ci circondano.La rivelazione della grazia e dell’amore incondizionato di Dio toglie ogni forma di paura e timore nella nostra relazione con Dio e la trasforma in un meraviglioso e dolce scambio reciproco di amore. 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...