EGLI HA GIA PROVVEDUTO

Quando Dio ci chiama a qualsiasi lavoro specifico, Egli ha già provveduto

tutto ciò di cui abbiamo bisogno per portarlo a termine.

“Ora Dio è potente di fare abbondare in voi ogni grazia affinché, avendo

sempre il sufficiente in ogni cosa, voi abbondiate per ogni buona opera” (2

Corinzi 9:8).

Questo verso non è solo una speranza – è una promessa! Esso inizia con le

parole, “Dio è potente!”

A Dio non interessa soltanto venire incontro al tuo bisogno. Egli vuole darti

sempre più di quanto tu necessiti. Ecco cosa significa abbondiate – una sempre

crescente, sovrabbondante provvista!

“Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente

al di là di quanto chiediamo o pensiamo…” (Efesini 3:20).

Pensa a cosa viene promesso qui: quando sei giù e sei stanco, e pensi di non

poter proseguire oltre, Dio è potente di darti tanto vigore che tu avrai tutto

ciò di cui avrai bisogno – in ogni momento, in ogni situazione possibile.

E’ come se il Signore stesse dicendo, “Ascoltate, voi tutti pastori! Ascoltate,

voi tutti che fedelmente attendete alla mia casa e vi adoperate alla preghiera,

alla lode e alla intercessione! Voglio donarvi un’abbondanza di forza,

speranza, gioia, pace, riposo, finanze, incoraggiamento, sapienza. In effetti,

voglio che voi abbiate una sovrabbondanza di tutto ciò che necessitate – in

ogni istante!”

Dio non ha mai voluto che fossimo dei miserabili spirituali, dei poveri nelle

cose del Signore. Al contrario, il servitore liberale è colui che gode di una

rivelazione di tutte le grandi provvidenze che Dio ha preparato per lui! Ed

egli segue tale rivelazione per fede!

“Ma come sta scritto: “Le cose che occhio non ha visto e che orecchio non ha

udito e che non sono salite in cuor d’uomo, sono quelle che Dio ha preparato

per quelli che lo amano”. Dio però le ha rivelate a noi per mezzo del suo

Spirito, perché lo Spirito investiga ogni cosa, anche le profondità di Dio”

(1 Corinzi 2:9-10).

Parafrasato, “I nostri padri non potettero iniziare a comprendere la grande

provvidenza che Dio aveva preparato! Non penetrò mai nella loro visione, nel

loro udito o immaginazione. Ma non c’è ragione per cui noi restiamo ciechi a

queste cose, andando avanti senza sapere cosa ci appartiene. I nostri occhi

devono vedere, le nostre orecchie devono udire, deve entrare nei nostri cuori e

nelle nostre menti – perché noi siamo il popolo per il quale Dio ha preparato

tutto questo! Lo Spirito Santo ce lo ha rivelato!”

Infatti, la Bibbia dice che dobbiamo chiedergli questa rivelazione. Paolo

scrisse, “Ora noi..abbiamo ricevuto..lo Spirito che viene da Dio, affinché

conosciamo le cose che ci sono state donate da Dio..insegnate dallo Spirito

Santo…[e] si giudicano spiritualmente” (vv. 12-14).

Credo che la maggior parte dei cristiani non abbia mai affrontato onestamente

la potenza di queste promesse divine! Le abbiamo lette molte volte, ma

risultano lettera morta. Non le abbiamo afferrate dicendo, “Signore, rivelami

quello che Tu hai preparato! Apri la mia mente e il mio spirito alle tue

risorse. La Tua Parola dice che devo conoscere tutte queste cose che mi vengono

gratuitamente donate affinché io le reclami per la Tua gloria!

DAVID WILKERSON

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...